Stamattina mi ha svegliata
la tua farfalla rimasta
nel mio stomaco.
E' uscita fuori al primo sbadiglio;
si è posata sull'orecchio
del mio gatto e poi è volata via.
A quest'ora sarà arrivata
sul balcone che si affaccia sul mare.
Riprendila con te
e riaffidala ancora al mio corpo
col tuo bacio della buonanotte.

© LG. 633/1941

© Copyright testo 2018

Ogni Diritto riservato all'Autrice