QUATTRO LUGLIO.

Li rivede lungo le rive
dello Schulkyll passeggiare,
la trepidazione di trovarsi soli
la sua voce fa tremare.
E mentre un silenzioso battello
taglia il fiume
sulla sponda un candido cigno
pulisce le sue piume.
Di blu, bianco e rosso il
grattacielo si illumina:
in una magica aureola
la sua immagine le sembra.

Accorciando la loro distanza,
a Lei si avvicina
ed un bacio indimenticabile
sulle labbra le regala.
Lo spettacolo pirotecnico
il cielo vivacizza,
ma isolarsi dalla festa
agli amanti non interessa.
Nuovamente la sua vita
in subbuglio sarebbe stata,
da quel primo 4 Luglio
qualcosa in Lei sarebbe cambiata.

© LG. 633/1941

© Copyright testo 2015

Ogni Diritto riservato all'Autrice
the logo of usa