METTI UNA SERA A CENA

Metti una sera a cena, io e te,
sulla Luna con la Terra ad illuminarci.
Metti che il coniglio lunare intoni
una melodia solo per noi
che ascoltiamo lo sciabordio dell'acqua
infrangersi sui margini del cratere.
Metti che io mi perda nei tuoi occhi nerissimi
come il lago di notte
e che tu anneghi nei miei azzurrissimi
come il mare di luglio (perché ad agosto,
dice il mio oculista, il mare è più verde).
Metti che tu mi inviti a ballare prima del dolce
e che io accetti. E che le nostre labbra si bacino.
Per 1 ora, 2 ore, 3 ore...7, 8½ !
Come il tuo film preferito.
Metti che io pensi che tu sia speciale.
Sai, tutto questo vagheggiare mi ha messo fame.
Ceniamo insieme?

© LG. 633/1941

© Copyright testo 2016

Ogni Diritto riservato all'Autrice

logo cena