ridere

Mesi

Posted on by Fabiana Agnello

SE TORNASSI. Sopravvivo senza te. Respiro, muovo gli arti. Sorrido. Al vicino che porta a spasso il suo cane, al panettiere che sforna il pane all'alba, al fioraio che mi regala il fiore di rugiada, al gatto che fa le fusa strusciandosi alla gamba. Ma non so più ridere. Ho dimenticato come si fa. Così, se volessi tornare, sapresti come farmi (ri)vivere. © LG. 633/1941 © Copyright testo 2016 Ogni Diritto riservato all'Autrice...
Continua...