TORNEREMO ANCORA NOI.

Oh passione,
che bruci
il mio cuore
ogni quando
il dί muore.
Liberami
da questa
Ossessione
che anni or sono,
mi fa’ da padrone.
Nel silenzio
della notte
parlarti non dovrei,
tu che sei
l’Uomo
che io vorrei.

Oh giorno,
che ci incontrammo
maledetto fu
l’inganno!
Portami in
quel dove
che romanticamente
chiamò a noi
l’Amore.
Campane udirono
i miei orecchi:
Rose diverran se tu aspetti!

Oh Dio,
che da lassù
ci osservi
aiutami a tener
saldi i nervi!
Prega
il mio Amato
tornar da me:
il mio cuore
portò con sé!
Soavi melodie
i nostri passi
componevano
quando l’un l’altra
si rincorrevano.

Oh Amore,
che illumini
i miei giorni
quando tormentato
da me ritorni!
Oggi sai, è un po’ tardi.
Ma il Destino
gioca ancora
coi nostri sguardi!
In capo al mondo
potrei arrivare
ma sempre da Te
vorrò ritornare.

© LG. 633/1941

© Copyright testo 2015

Ogni Diritto riservato all'Autrice

peschi